Disma Rotating Header Image

vortici mentali

Come quando scrivi un giallo

giallo-mondadori-86

Come quando scrivi un giallo, che vai a ritroso, prima scrivi la fine e poi risali la corrente fino all’inizio, che sennò è un casino fare combaciare le cose. O almeno così dicono quelli che dicono di saperla lunga su come si scrivono i gialli.

Ecco, ieri mi è successa quella cosa che quando stai morendo la vita ti passa davanti agli occhi (o almeno dicono che succede così quelli che dicono di saperla lunga sulla morte e sulla vita), però a me invece della vita mi è passata davanti agli occhi l’ultima giornata e ho capito perché è successo un dato evento.

Circa le dieci di sera mi cade un bicchiere in cucina e si rompe sul pavimento. Perchè? Perchè mi è scivolata una bottiglia di birra e lo ha colpito facendolo rotolare.

Perchè? Perché la birra è di quelle che si aprono a strappo, ma con una pellicola sopra di protezione, la pellicola era rotta allora ho dovuto provare ad aprirla con il coltellino integrato nel cavatappi ciò mi ha indotto a spostarmi sul lavandino dove c’era il bicchiere.

Perché? La birra difettosa l’ho comprata in un minimarket cinese, mi sono fermato a comprarla perché ci sono passato davanti, non era preordinato.

Perché? Ci sono passato davanti perché ritornavo da un appuntamento con un mio amico che doveva vendermi un cellulare.

Perché? L’appuntamento è finito prima del previsto perché l’amico non ha fatto in tempo a recuperare il telefono a casa, se lo avesse fatto probabilmente l’avremmo tirata per le lunghe e il negozio al mio ritorno sarebbe stato chiuso.

Perché? L’appuntamento era in zona sempione vicino alla zona cinese, fosse stato in qualsiasi altra zona non sarei passato davanti al minimarket.

Perché? Perché io andavo a nuotare il mio amico al concerto di Morricone e quindi il luogo dell’appuntamento veniva comodo ad entrambi.

Perché? Lo scambio doveva avvenire già la settimana scorsa, ma non siamo riusciti a vederci.

Quante variabili. Quanti possibili snodi differenti. What if…

Condividi please