Disma Rotating Header Image

the big bang theory

Cose che da fuori la gente non lo capiscono il valore dei discorsi

Oggi ero in fumetteria che parlavo con altre due persone, due di queste tre persone, me compreso, erano dotate di marsupio indossato tipo fascia tricolore. Una delle due ero io, l’altra era un’altro tizio. Parlavamo del brutto trend degli x-men, di come gli F4 dopo il ciclo di Millar fossero peggiorati, del fatto che si punta tutto sui Vendicatori e che l’universo Ultimate è l’unica cosa Marvel che si salva, tranne spidey, che fa cagare anche lì. Poi si parlava di Astro City, che oggi ho preso un volume. Non l’avevo mai letto Astro City. Poi niente, dopo ci ho ripensato, mi sono guardato dall’esterno e mi sono sentito come un comprimario di scarso rilievo di The Big Bang Theory (che ricomincia il 22 settembre).

Condividi please

Cose che ci rimani male e comunque paghi un cappuccino

Ero al bar, non il solito, un altro bar molto lontano, e per altro prima di entrarci ho incontrato uno che conosco, no, tanto per dire che incontro sempre uno che conosco anche nei posti più assurdi, dicevo, ero in questo bar e il barista mi osserva, penso che ho un cappero attaccato sulla punta del naso, mi tocco, ma non ce l’ho. Dopo un po’ mi chiede se quella maglietta lì che c’ho addosso, la maglietta è questa qui che dicevo l’altra volta, quella maglietta lì che c’hai addosso mi dice, c’ha un senso o è una cosa a caso. No gli dico, altroché se ha un senso, come puoi vedere – dico io – ci sono i simboli di carta, sasso, forbice, il classico gioco carta – sasso -forbice, hai presente? Dice che ha presente. Ecco, continuo io, ai tre ne sono stati aggiunti altri due che sono Spock e Lizard, lo sai chi è Spock chiedo. Lo sa, fa segno di sì con la testa. Ok, dicevo, ci sono questi due elementi in più che sono stati introdotti da due britannici qualche anno fa e che sono stati poi ripresi in Big Bang Theory da Sheldon Cooper e proprio lì è venuta l’idea di fare la t-shir, in pratica funziona così, forbice batte carta… E mentre sto spiegando tutto il meccanismo, questo qui, quello del bar, inizia a chiacchierare con un altro, ignorandomi completamente. E niente, ho finito il mio cappuccino velocemente, un pessimo cappuccino per altro, e me ne sono andato. Col caspio che ci torno in quel bar lì, caro mio, i miei soldi non li vedi più, e hai anche perso un’occasione per imparare qualcosa di interessante! Altroché se l’hai persa.

Condividi please

Kobayashi Maru

Cose strane. Oggi mentre ero in scooter stavo pensando al test Kobayashi Maru, mica ci penso spesso, torno a casa, guardo l’ultimo episodio di The Big Bang Theory e si parla di Kobayashi Maru.

Condividi please

The big Bang theory

E’ da ieri sera, che ieri sera pensavo che era giovedì sera e invece era mercoledì sera, che continuo a girare qua e là per capire se era uscita la prima puntata della quarta serie di The Big Bang Theory, che avevo visto che l’avevano spostata al giovedì e io pensavo al giovedì ieri, che pensavo fosse oggi, e invece no, invece è il 23 che è lontanissimo.

Condividi please

Era un po’ che mi dicevo

Che quella lì mi ricorda qualcuno

Oppure me la immagino solo io la somiglianza?

Condividi please

Sheldon e la sua nemesi Wil Wheaton aka Wesley Crusher

Mi inchino davanti a chi ha scritto le battute di Sheldon.

Tu guarda se non e’ Wil Wheaton.
Il Green Goblin per il mio Uomo Ragno.
Il papa Paolo V per il mio Galileo.
L’Internet Explorer per il mio Firefox.

Condividi please

Physicist melts down

Prima che andiate inutilmente a cercarlo su YouTube, vi dico che il video che guardano Sheldon & Co. sul tubo non c’è.

Ps mi è piaciuto un casino il coso finale di Chuck Lorre di questa puntata

Condividi please