Disma Rotating Header Image

stampa

Esperienza strana nel cervello

L’altro giorno mentre ero intento a fare un paio di cose contemporaneamente, una cosa intellettuale ed una cosa fisiologica che spesso procedono parallele, stavo anche pensando. Una cosa strana, non che pensassi, non è questa la cosa strana, la cosa strana è che stavo contando, ogni tanto mi capita, milleuno milledue milletré millequattro millecinque… da quando ho sedici anni che stampavo le foto con l’ingranditore e dovevo contare i secondi per l’esposizione, avevo imparato che per contare bene i secondi si deve aggiungere un mille davanti al numero. Dicevo, stavo contando, milleuno milledue milletré millequattro millecinque… e a un certo punto mi sono dimenticato che stavo contando e ho iniziato a pensare ad un’altra cosa, non mi ricordo più cosa, il fatto è che mi ero dimenticato che stavo contando e ad un certo momento mi sono reso conto che avevo due pensieri sovrapposti, stavo contando e stavo elaborando un altro pensiero. Non giustapposti, sovrapposti. Non che milleuno mille due domani vado a fare la spesa milletre millequattro compro i pomodori millecinque…. No, proprio sovrapposti, che a scriverlo non sono capace, dovrei fare un’immagine per dirlo. Proprio che nello stesso momento contavo e pensavo, e boh, forse agli altri capita spesso, a me mi sa che era la prima volta che capitava. Milleuno milledue milletre millequattro millecinque e sopra c’erano delle altre cose e le vedevo entrambe distintamente, le inquadravo alla stessa maniera, è durato un attimo, fino a che non me ne sono accorto. Millesei millesette. Fine esposizione, vaschetta sviluppo, acqua, fissaggio, asciugatura.

Condividi please

Google chrome e la stampa

Non so se ve ne siete accorti, ma da qualche giorno con Google Chrome quando si stampa si può scegliere l’opzione ‘selezione’, cioè stampare solo la parte selezionata. Opzione che fino a qualche tempo fa non c’era. A me cambia la vita quella cosa lì.

Condividi please

Barzellette

berlkuscbarz

Bhe, tutto sommato meglio questa che la sua sugli ebrei nei campi di concentramento. Per capirci, quella barza spassosissima che dice che metà degli ebrei nei campi di concentramento torna a casa, la metà che va dalla cintola in giù. Raccontata una settimana prima del giorno della memoria.

Via | Corriere.it

Condividi please