Disma Rotating Header Image

moratti

Dai blogghi, tingiamoci d’arancione

Condividi please

Il culo di Pisapia aka pure l’arcobaleno

Ok, basta, quest’uomo qua c’ha un culo della Madonna, diciamocelo, dopo aver sventato un furto d’auto e dopo che alla sua avversaria tutto ciò che poteva andare storto è andato storto, manco l’avesse fatto apposta, dopo tutto questo, ieri sera, c’ha avuto pure l’arcobaleno durante la sua festa. E dai, diciamocelo, oltre ad essere un buon candidato c’ha pure un grosso culo.

Condividi please

L’ultimo appuntamento della Moratti pre-voto (o uno degli ultimi)

E’ questa mattina. Va a inaugurare una macchinetta che distribuisce snack. No, non scherzo.

– MILANO – P.zza S.Carlo
Apertura mattinata Coldiretti dedicata all’educazione
alimentare con i ‘bancomat della salute’, con sindaco
Letizia Moratti (ore 10.45)

Condividi please

Se non si vince questa volta possiamo pure lanciarci dal secondo piano su una bicicletta senza sellino

Dopo il concerto di ieri e dopo tutto il resto, finti punkabbestia, finti rom, finti scontri al mercato, Pisapia che sventa un furto d’auto, due concerti con 60k persone in piazza per Pisapia, la gaffe della Moratti al faccia a faccia, le promesse sulle strisce blu, sulle multe, sulla free tax area, sull’ecopas, internet che si scatena, Red Ronnie, dopo tutto questo, arriva il concerto finale della Moratti, una baracconata fatta di cover band dei Queen, giovinetti che ballano e il pacco di Gigi D’Alessio, preceduto da altri 3-4 pacchi di cantanti. La gente che va al concerto che si incazza perché non c’è Gigi e inneggiano a Pisapia. La Moratti, domenica scorsa se non erro, che viene accolta all’arena dai bambini delle scuole medie che urlano “Pisapia-pisapia”. No, dico, è la campagna elettorale più assurda che io ricordi, la più divertente e quella che dovrebbe assegnarci un punteggio tennistico, un bel 6-1. Se non lo otteniamo possiamo lanciarci su una bici senza sellino dal secondo piano.

Condividi please

Un ballottaggio fumettologico

Ho scoperto ouar ouar (come diceva il mio bidello delle medie, per l’appunto soprannominato ouar ouar) che ci sono due siti fighi fatti da fumettisti fighi, tutti dedicati al ballottaggio. Uno e due.

PS se non ho capito male, ma magari ho capito male eh! E non me ne prendo alcuna responsabilità, l’idea è venuta a lui

Condividi please

Se non si vince con quest’uomo qua

Lei fischiata dai disabili, lui sventa un furto d’auto. Ragazzi, se non si vince con quest’uomo qua non si vince per i prossimi duemila anni.

Condividi please

Un’Ape in curva

Questa mattina ho avuto l’incredibile fortuna di incontrare i Morattiboys in un mercato del milanese, con i Morattiboys c’erano anche degli splendidi Ape Car con su scritto Moratti, parcheggiati in divieto di sosta. Ovviamente il vostro Disma che non si fa mancare niente corre a cercare un vigile, che non c’era bisogno di correre perché era lì nello stesso punto dove c’erano i Morattiboys, il vigile, e gli va a segnalare, da buon cittadino qual è il vostro Disma, che ci sono due Ape Car in divieto di sosta. Faccio di più, per fargli capire esattamente quali sono i veicoli da multare gli spiego che sono riconoscibile dalla grossa scritta Moratti sulla fiancata. Bene, grazie dice lui. Provvediamo. Bene, dico io, provvedete e me ne vado. Per prudenza ripasso un quarto d’ora dopo per controllare che tutto fosse rientrato nei recinti della legalità, con grosso stupore scopro che niente era cambiato. Erano ancora lì, senza multe. Torno dal vigile, mi scusi signor vigile, sono quello di prima che le ha segnalato gli apecar con la grossa scritta Moratti. Egli, il vigile, visibilmente spazientito mi risponde che sono insistente e che quelli lì che hanno messo lì gli Ape Car mica potevano metterli da un’altra parte, mi chiede secondo me dove avrebbero dovuto metterli. In un parcheggio consentito gli rispondo. Poi si allontana, nel frattempo vengo avvicinato da gente che solidarizza, in quel momento arriva sua Morattitudine in persona e sento della gente che dice brava, brava, brava. Al brava, brava, brava ci aggiungo pure io una parola. Poi niente, poi me ne vado che dovevo andare a prendere i fumetti.

UPDATE e mentre la Moratti era al mercato Giulianone sventava furti d’auto

Condividi please