Disma Rotating Header Image

I cinesi non ballano #2

C’è uno che conosco, che sa un sacco di cose di unità di misura, che dice che conosce uno, che è cinese, che sostiene che in effetti i cinesi non ballano. Al limite, dice, si muovono goffamente perché la musica cinese non è ritmica. A me sta cosa che non è ritmica mi puzza, però non si sa mai eh. Mah…

Condividi please

7 Comments

  1. Zinco6 says:

    Un solo cinese non è un campione statistico… E poi i cinesi ballano, basta alzarsi presto la mattina e guardare fuori dalla finestra, le donne con i ventagli rossi e i mangianastri anni ’80 cominciano alle 7.

    E dopo pranzo di nuovo.

    E la sera le piazze dei paesi sono piene. Anche se non fanno molto baccano.

  2. mattia says:

    in realtà non ho capito se non è ritmica nel senso che è una cosa blanda che non ti dà il ritmo per ballare, oppure se è una di quelle musiche coi ritmi strano tipo 17/8 che diventano 5/13 dopo 5 misure e così via… che una cosa così come fai a ballarla?

  3. Disma says:

    boh, ma tanto io il ritmo non so percepirlo, è il mio superpotere

  4. manuel says:

    come fa una musica a non essere ritmica????
    e come fa un popolo di nonsopiùquante persone ad essere identificato con un generico cinesi?

  5. Disma says:

    eh, infatti, magari in mezzo c’erano anche degli altri che non erano cinesi… in mezzo a quelli che ballavano dico. :D

  6. Disma says:

    di fronte a tanta evidenza non posso che fare un passo indietro ;)
    PS però a me veniva fuori un video su Rapa Nui (che non è un ortaggio nonstante dal nome potrebbe sembrarlo)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

FLAGGA QUI DI FIANCO SE VUOI CHE TI ARRIVI UNA FOTTUTA MAIL IN CASO QUALCUNO RISPONDA AL TUO STRAMALEDETTO COMMENTO. SE VUOI SOTTOSCRIVERE I COMMENTI SENZA MANCO SCRIVERE NIENTE CLICCA QUI.