Disma Rotating Header Image

Moschea a Milano

E’ dal 2008, sicuramente da prima ma io parla di quello che mi ricordo, che politica milanese e prefettura parlano della questione moschea a Milano. Mi ricordo che nel 2008-2009 si parlava di una soluzione definitiva da lì a breve. Siamo nel 2011 e a settembre tirano giù il Palasharp e i musulmani milanesi non sanno dove andare a pregare, torneranno in Viale Jenner? Boh. Ma costruire una moschea no? Sembra brutto dare a questa gente un posto dove pregare? Non riesco veramente a capire il motivo per cui si debba rompere così tanto i coglioni ai musulmani milanesi, eccheccazzo, dategli un minchia di luogo di culto. Che palle, sembra che gli si voglia rompere il cazzo a tutti i costi a questi qua che gli piace Allah.

Condividi please

17 Comments

  1. mattia says:

    Sì, ma Disma, tu sei uno di quelli che farebbe fuori tutti i preti “anche i missionari che vanno a far del bene”.
    Opinione rispettabile, però poi non capisco perché i preti li vuoi far fuori e invece con gli islamici sei così tollerante.
    Tra l’altro è una religione che vieta birra e costine di maiale. Cioè, se vuoi far fuori i preti, gli islamici a rigor di logica li dovresti seppellire vivi.

  2. Disma says:

    ma no, la questione è che io penso siano idiozie, però non è che posso impedire alla gente di credere a delle idiozie, poi essendoci le chiese insomma dovrebbero pure esserci le moschee

  3. mattia says:

    ma io ti chiedo un atto di coerenza.
    Se vuoi sterminare una religione le devi sterminare tutte. Non è che con i cristiani fai il cattivo e con gli islamici fai il garantista.

  4. Disma says:

    no ma io i cristiani mica posso pretendere di cancellarli, hanno il diritto di esistere, purtroppo le religioni ci sono, aspetto con ansia la loro estinzione ma non è che sono per la chiusura delle chiese, credo sia un processo naturale, anzi spero

  5. mattia says:

    E allora perché mi dicevi tutte quelle cose che tu volevi far fuori i cristiani anche quelli che facevano del bene? Mi dicevi le bugie?

  6. mattia says:

    comunque no, non è un processo naturale, va a periodi storici. Ci sono periodo di magra e periodi di grassa. Che poi non coincidono neanche nelle stesse aree del pianeta…

  7. Disma says:

    ma no sono delle iperboli, secondo te mi metterei ad ammazzare delle persone io? come quando pensi io a quello lì lo ammazzarei, poi mica lo ammazzi sul serio. Mah il campione che abbiamo per il momento è relativo ad una società che non sapeva spiegare un mucchio di fenomeni e la figlia di quella società che è nata sulle basi gettate da quella precedente, secondo me più si va avanti più le religioni rischiano l’estinzione, ovviamente è una mia idea dato che né tu né io, vista la quantità di variabili possibili, possiamo sapere cosa sarà tra mille anni

  8. Sono d’accordo con te, Disma… le religioni sono una idiozia, ma fintanto che ci sono é dovere dello Stato dare pari dignitá a ognuna di loro. vanno perció scritte regole uguali per religioni uguali.

    Peró voglio un luogo di culto anche per noi pastafariani :P

  9. io non sono mai stato in viale jenner ma suppongo che per chi vi abiti o transiti abitualmente di venerdì sia piuttosto fastidioso scavalcare degli uomini barbuti prostrati al suolo; solo questo sarebbe un buon motivo per costruire una moschea, se poi la costituzione della repubblica italiana significasse ancora qualcosa… (art. 8)

  10. carlo says:

    Religioni a parte, siamo un popolo di esseri primitivi e rozzi.
    Mi sembra semplicemente ovvio che, dato il numero di islamici, gli stessi abbiano diritto ad un luogo di culto.

    Inoltre, dove lo trovate un paradiso con svariate vergini pro-capite?
    Viva la religione! Evviva! Se li trattiamo bene, magari ne avanza qualcuna, che sconfinerà nel nostro paradiso noioso.

  11. Der Pilger says:

    ah vedi, pure voi con la questione islamica cittadina.
    qui negli anni ’70 con l’immigrazione si e’ posto il problema. per italiani e spagnoli era fatta, potevano usare le chiese esistenti. per i greci era piu’ un casino e alla fine si sono fatte due chiese ortdosse, ma per i turchi?
    alla fine si e’ fatta una moschea fuori citta’, di fronte al depuratore giusto per far capire come stanno le cose e per un po’ e’ andata bene.
    Adesso si ripone il problema, vogliono fare una moschea in citta’ ed e’ uscito il putiferio perche’ si dice che sconvolgerebbe la cristianita’ di un quartiere, gli abitanti non vogliono vedere sti culiallaria e temono che con la moschea arrivi il terrorismo.
    la chiesa cattolica e’ d’accordo con la moschea e alla fine si fara’.
    La morale e’ sempre quella: “Credevamo di far arrivare dei lavoratori e invece sono arrivati degli esseri umani”.
    fatemi sapere come la risolvete che prendo appunti.

  12. Disma says:

    ma te negli anni ’70 eri già lì a prendere appunti?

  13. Der Pilger says:

    non ancora, fra una settimana tornero’ indietro nel tempo e vedro’…anzi avro’ visto cosa succede.

  14. Zu says:

    altro che dal 2008 se ne parla… qui un appunto del 2003 (in provincia).

  15. mattia says:

    altro che …

    Macché!

    Piesse: secondo me quello lì ch eti fa da spalla lo fregavi se nel tormentone invece di Macché mettevi Dopodiché, ché in media ne dice 37 a puntata.

  16. mattia says:

    ah, comunque, completamente OT, sei riuscito a trovare il libro che avevi scritto secoli fa?

  17. Disma says:

    eheheh altroché se l’ho carcata :D
    ma no, erano 2 i libri, uno era proprio un libro, l’altro forse era incompleto, comunque c’erano due maledette copie, una su floppy e una cartacea che secondo me qualcuno ha buttato via… quella su floppy credo sia nel paradiso dei floppy
    @Zu ecco 2003, lo sapevo che se ne parlava da prima ma non avevo voglia di cercare quanto prima

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

FLAGGA QUI DI FIANCO SE VUOI CHE TI ARRIVI UNA FOTTUTA MAIL IN CASO QUALCUNO RISPONDA AL TUO STRAMALEDETTO COMMENTO. SE VUOI SOTTOSCRIVERE I COMMENTI SENZA MANCO SCRIVERE NIENTE CLICCA QUI.