Disma Rotating Header Image

Il Giappone non è più una notizia?

Oggi non ci sono più titoli di apertura sul Giappone, mi riferisco ai due giornali principali Corriere e Repubblica. Entrambi lo fanno scendere a terza (scusate corriere a quinta) notizia, forse non ci sono più allarmi catastrofisti da lanciare, incubi radioattivi di cui parlare, nubi tossiche, evacuazioni, black out e Godzilla su cui speculare? Avanti il prossimo.

Condividi please

13 Comments

  1. [c]* says:

    che due palle che siccome ci hai dei parenti ti frega del giappone. è il solito normale comportamento di una informazione eurocentrica e che fa globalmente cagare.

  2. mattia says:

    Esatto, Disma.
    Le notizie stanno migliorando, quindi non ha più senso darle.
    Nella “diretta” di repubblica ormai fanno accurata selezione solo delle notizie brutte.
    Fanno semplicemente pena.

  3. Disma says:

    @[c] eh infatti
    @mattia penosi PS tu che ne capisci guarda ilk link delle slide e dimmi se dice stronzate

  4. Disma says:

    @[c] ma no, poi mica è una questione di parenti, è una questione di affetto verso un posto tra i più maltrattati dai media

  5. mattia says:

    che poi, tutto sommato, mica è una cosa brutta voler bene e preoccuparsi per dei parent.
    non è che tutti odiano la mamma e il papà.

  6. Disma says:

    no, ma poi i parenti c’entrano relativamente, il discorso è tutto su informazione e inutili allarmismi di questi giorni. Ieri dicevano incubo e evacuazione, oggi sembra tutto passato

  7. mattia says:

    oh, non è che devi aver vergogna a dire che hai anche solo una vaga preoccupazione di riflesso per i parenti, perché ti ascolta [c]*

  8. LNZ says:

    Beh tutto passato non direi.
    Siamo un po’ a meta’ ma credo lo sappiate bene.
    E comunque andra’ avanti per settimane per cui tema gia’ poco sfruttabile…

  9. Disma says:

    ma no :) mi preoccupo ovvio, ma sono lontani dalla zona pericolosa, tipo te diciamo, come dici giustamente tu sul tuo blog, inutile preoccuparsi troppo per chi non è proprio nella zona rischiosa

  10. Disma says:

    @LNZ yep era quello che volevo dire ;)

  11. mah, dare rilievo ad una guerra nel Mediterraneo non mi sembra un comportamento da provinciali…

  12. Disma says:

    attenzione, non dico questo, la mia è una valutazione dei giorni scorsi e di oggi, che nell’insieme dà quel quadro che dicevo sopra. Non puoi lanciare allarmismi inutili per quattro giorni e poi dopo, l’incubo nucleare, l’evecuazione da tokyo e tutte quelle cose lì non sono più situazioni apocalittiche. Questo dimostra che sono solo allarmismi amplificati più del dovuto e usati per fare titoli. Avanti il prossimo, come dicevo nel post, che in questo caso è la Libia e sarà trattata probabilmente con gli stessi metodi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

FLAGGA QUI DI FIANCO SE VUOI CHE TI ARRIVI UNA FOTTUTA MAIL IN CASO QUALCUNO RISPONDA AL TUO STRAMALEDETTO COMMENTO. SE VUOI SOTTOSCRIVERE I COMMENTI SENZA MANCO SCRIVERE NIENTE CLICCA QUI.