Disma Rotating Header Image

La band giapponese e i vestiti nazi

Forse i sei membri della band nipponica Kishidan sono troppo giovani per capire quanto il look nazista da loro scelto per una performance televisiva sia stato offensivo. Forse non conoscono a sufficienza la storia o forse semplicemente non immaginavano. [corriere]

O forse la cosa va contestualizzata, nel senso che in Giappone c’hanno una passione per le divise a prescindere da quello che è il loro significato reale, non è raro infatti trovare in catene che vendono gadget e cagatine di ogni genere, anche costumi da nazista alla portata di ogni tasca (cosa di cui per altro il centro Wisenthal si era lamentato se non ricordo male). Quindi, per dire, una cosa così che in Europa andrebbe osservata con un punto di vista che conosciamo bene, secondo me là assume tutti altri connotati. Se non fossero state coinvolte MTV e multinazionali (seppur nipponiche) come la Sony, ma tipo Tokyo Tv secondo me non avrebbe fiatato nessuno.

Condividi please

5 Comments

  1. Sicco Polenton says:

    O forse la cosa va contestualizzata

    Sì. Il contesto della svastiche e di altre “cagatine” è questo

    http://snipurl.com/269w4v

    Va ricordato, perché capisco che è passato ormai ben un mese dal giorno della memoria. E, a proposito di memoria: io ricordo che ci fosse un certo asse Roma-Berlino-Tokyo, per cui davvero mi sfugge perché le divise naziste dovrebbero avere, laggiù, “tutti altri connotati” che qua.

    Scusami, eh, Disma, ma stavolta hai detto una fesseria.

  2. Der Pilger says:

    dalla foto non si vede bene, ma se avessero avuto i simboli giusti e avessero fatto una tourne’ in germania sarebbero stati ingabbiati con lo schiocco. senza i simboli giusti sarebbero stati solamente malmenati.
    ah questi giovinastri…rosi da questo bisogno impellente di calci nel culo…

  3. Disma says:

    no, ti assicuro che se ti facessi un giro in un qualsiasi negozio di quelli ti renderesti conto di come un costume di quelli o uno dei pokemon spesso per dei giovani giapponesi non fa differenza.

  4. Disma says:

    PS è ovvio che chi parla non è un nazista né un fascita, l’opposto direi, dunque ti assicuro che non ne parlerei con leggerezza se non conoscessi la cosa

  5. will says:

    Più che per le uniformi si dovrebbero scusare per le marmotte morte che hanno in testa! Il nazi-chic va un casino quest’anno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

FLAGGA QUI DI FIANCO SE VUOI CHE TI ARRIVI UNA FOTTUTA MAIL IN CASO QUALCUNO RISPONDA AL TUO STRAMALEDETTO COMMENTO. SE VUOI SOTTOSCRIVERE I COMMENTI SENZA MANCO SCRIVERE NIENTE CLICCA QUI.