Disma Rotating Header Image

Pareggio

Io c’ho il vizio che quando sono da qualche parte tendo a guardare tutto come se fossi a teatro, che poi non lo so come si guarda tutto a teatro perché ci sarò andato due volte in vita mia a teatro, comunque io sono lì, generalmente non parlo con nessuno e osservo con attenzione le dinamiche di ciò che mi accade attorno, ma mica in modo distaccato, no, lo faccio da tifoso, faccio il tifo per questo o per quello, mi arrabbio, soffro, gioisco, piango e rido. Forse sto esagerando. Comunque, questa mattina non sapevo proprio dalla parte di chi schierarmi, se con il cliente cafone che al solito bar cercava di farsi dare un biglietto del tram prima del suo turno, dato che il cassiere stava tipo facendo un’operazione che richiedeva un paio di minuti con la cliente precedente ma che effettivamente in un secondo poteva allungare un biglietto, o con il cassiere che in effetti stava facendo altro ma che ha rimbrottato in modo esagerato il cliente cafone. Tendenzialmente stavo col cassiere, ma un po’ ha pisciato fuori dal vaso. Io comunque ho pagato il mio cappuccino senza accettare gli sguardi complici né dell’uno né dell’altro.

Condividi please

17 Comments

  1. LAlessia says:

    Io a proposito di parteggiare, ero alla cassa di un supermercatino tipo discount l’altra sera e mentre mettevo apposto la spesa quella che stava pagando dopo di me (una donna magrisssssima e truccatissima) ha inizato a insultare la cassiera perchè non c’erano i wrustel di pollo in offerta, e la cassiera che parla come paperino cercava il mio sguardo per avere appoggio ma io sono fuggita perché non potevo più resistere dal ridere e mi sono sentita pessima.

  2. Der Pilger says:

    ma la cassiera non poteva sporgere denuncia? o i wurstel di pollo in italia sono legali?!

  3. Disma says:

    era maschio, ma la cosa dei wurstel di pollo mica l’ho capita, sai? spiega spiega

  4. Der Pilger says:

    no mi riferivo a lalessia. non ho mai visto wurstel di pollo in baviera, penso che qui siano illegali, un po’ come la birra alla ciliegia, e solo il porco (ancorche’ indiossinato) sia venerato, al limite con l’aggiunta di vitello.

  5. Carlo says:

    Tornando però al tema principale, trovo che l’atteggiamento di Disma nel parteggiare per un contendente o per l’altro sia “abbastanza equo”, cioè equino. ;-)

  6. Der Pilger says:

    bisognerebbe capire se si tratta di saggezza di colui sa che che la verita’ sta nel mezzo oppure comune pavidita’.

  7. carlo says:

    …Oppure la tendenza asettica del cronista.

  8. Disma says:

    adoro la birra alla ciliegia!!!

  9. Disma says:

    non è niente di tutto ciò, è disprezzo nei confronti del prossimo… solo che non so mai se disprezzo di più questo o quello e quindi alla fine va così… ;)

  10. carlo says:

    Allora avevo ragione: è equino!

  11. Disma says:

    Ma mai sorcino, quello no

  12. LAlessia says:

    Si i wrustel di pollo esistono, io son vegana e non me ne curo ma so che esistono.
    Io non so perchè quella lì ce l’aveva su che non erano in offerta, che poi quella ti giuro non mangiava da mesi secondo me, ma non che era povera, era tipo anoressica. E la cassiera gli diceva “schi schi nelle prossime settimane arrivano”, parlando come paperino. E io non voglio essere stronza ma non ce la potevo fare a stare lì ad ascoltarle.

  13. Mattia says:

    io son vegana

    non fai che confermare tutti i miei pregiudizi sui vegani.

  14. Sicco Polenton says:

    Avevano chiaramente torto tutti e due, come è quasi sempre il caso nelle cose umane…

    Sicko

  15. Disma says:

    ;)) allora io avevo ragione a dare un pareggio

  16. LAlessia says:

    Mattia, in che modo confermo pregiudizi? Raccontando aneddoti?

  17. Mattia says:

    Nel senso che ho sempre pensato che i vegani fossero un po’ svitati.