Disma Rotating Header Image

I buongiorni si vedono dai mattini

C’è una regola di vita che io mi sono dato, mai salutare per primo persone che non conosco. Mica perché non ho voglia di socializzare, no, mi riferisco anche a persone con le quali comunque, per le circostanze in cui le si incrociano, non sarebbe possibile un dialogo. Questa regola me la sono data perché una cosa che mi dà veramente fastidio è salutare uno, tipo con un classico buongiorno, ed essere totalmente ignorato. Quella roba lì mi dà un fastidio che non avete idea, quando mi capitava da giovane continuavo a ripetere ossessivamente buongiorno finché non ricevevo risposta. Dato che giovane non sono e non ho più voglia di avere eccessi di fatica nel proferire i miei preziosi buongiorni, ho deciso che saluto solo come secondo. A volte però mi capita di non ricordarmene e questa mattina ho ricevuto un silenzio e un coso boffonchiato a forza da due persone che ho incrociato. Che per quanto mi riguarda possono andare ampiamente a cagare.

Condividi please

4 Comments

  1. carlo says:

    Io utilizzo un’altra tecnica: dico buongiorno, ma voltato dall’altra parte, così… nel vuoto.
    Se rispondono al saluto, abbozzo un sorriso di circostanza; se invece fingono di nulla li guardo malissimo.

  2. Disma says:

    però se ti giri da una parte che poi c’è uno che passa di lì si crea un cortocircuito!

  3. carlo says:

    Si, hai ragione.
    Infatti, in genere, sperimento la mia tecnica in ascensore, stando ben attento a non guardare verso lo specchio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

FLAGGA QUI DI FIANCO SE VUOI CHE TI ARRIVI UNA FOTTUTA MAIL IN CASO QUALCUNO RISPONDA AL TUO STRAMALEDETTO COMMENTO. SE VUOI SOTTOSCRIVERE I COMMENTI SENZA MANCO SCRIVERE NIENTE CLICCA QUI.