Disma Rotating Header Image

Stavo pensando che… ossia riforma del linguaggio come lo intendiamo oggi in virtù dei recenti accadimenti nel soporifero mondo della cristianità

Ora come ora, dato i tempi che viviamo, dato che ci sono una serie di questioni irrisolte in seno alla chiesa, dato che comunque, insomma, è ormai conclamato che ci sono stati un tot di casi di preti che hanno approfittato di cose che una persona con tutte le cose al suo posto non farebbe, dato che comunque il linguaggio è sempre in evoluzione, dato che i giovani creano ogni giorno nuovi neologismi, dato che ‘zio’ mi fa cagare, dato che ‘bella lì’ e datato, dato che garantito al limone fa molto eroinomane anni ’70, almeno a me, dato che ‘capo’ fa parcheggiatore nel dopoguerra, dato che scemodimmerda fa molto radio commerciale, dato che Data è dato a Star Trek, ecco, dato tutto questo, ho pensato che in questi giorni deve entrare in uso un nuovo vocabolo insultante, sprezzante, giovanilistico e volgare, meno datato, che faccia riferimento agli ultimi accadimenti relativi al mondo della cristianità. Che ne so, una cosa tipo ‘pantalonidaprete’ o ‘minchiac’hailaboccacheèapertacomelazipdiunprete’ o ‘oh!tienilemaniapostochemisembriunprete’ o ‘minchiavuoi?!ilculotoccaloatuasorellaprete!’. Non lo so, qualcosa così. Ovviamente il modo di dire ‘scherzo da prete’ dovrebbe assumere tutta un’accezione diversa. Un po’ macabra se vogliamo. Un po’ da prete.

Condividi please

6 Comments

  1. Der Pilger says:

    non oso pensare cosa diventera' il "cappello del prete" pero' il "boccone del prete" manterra' lo stesso significato.

  2. Disma says:

    sai che non conosco nessuno di questi due modi di dire! Certo che gli strozzapreti adesso potrebbero smettere di essere pastasciutta ed essere interpretati in vari modi differenti

  3. Der Pilger says:

    il "cappello del prete" e' una specie di cotechino triangolare, mentre il boccone del prete…suvvia non hai mai mangiato il pollo? dicono che *quella* sia la parte migliore. almeno ci hanno la coerenza.

  4. Disma says:

    non lo sapevo… il culo è la parte migliore?? non lo sapevo, proverò

  5. ehm… nuovi neologismi?? :)

  6. Sicco Polenton says:

    Un mio amico definiva villanamente certe donne che non gli piacevano “puttane da preti e da pretori”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

FLAGGA QUI DI FIANCO SE VUOI CHE TI ARRIVI UNA FOTTUTA MAIL IN CASO QUALCUNO RISPONDA AL TUO STRAMALEDETTO COMMENTO. SE VUOI SOTTOSCRIVERE I COMMENTI SENZA MANCO SCRIVERE NIENTE CLICCA QUI.