Disma Rotating Header Image

Mail a Pisapia: la risposta

Ok, mi hanno risposto. E anche in modo abbastanza dettagliato rispondendo a tutti i suggerimenti/critiche che muovevo. Per capirci non un classico copia/incolla da pubblica amministrazione. Non hanno risposto al suggerimento di affiancare una obliteratrice nuova, in coda ai tram, a quella vecchia (usata da chi arriva da fuori Milano). A tutto il resto sì (anche a cose che non avevo riportato nel precedente post). Su un paio di cose avrei da ribattere, ma non ho voglia. In ogni caso mi hanno motivato tutto. Sono piacevolmente stupefatto.

La presenza delle “vecchie” obliteratrici è necessaria in quanto gli altri gestori del trasporto pubblico locale, operativi nell’hinterland con linee che raggiungono Milano, non si sono ancora allineati al sistema elettronico-magnetico adottato da tempo da ATM sulla propria rete e utilizzano ancora la bigliettazione cartacea.
Poiché aderisce al sistema di tariffazione integrata dell’area milanese SITAM, ATM deve comunque garantire la possibilità di obliterare i biglietti cartacei anche a chi proviene dall’hinterland o ai possessori di biglietti regionali cartacei.
ATM deve quindi necessariamente mantenere anche le “vecchie” obliteratrici sui propri mezzi, per consentire il viaggio ai possessori di biglietti interurbani e cumulativi cartacei.

Condividi please

6 Comments

  1. .mau. says:

    però io ti ho risposto prima!

  2. Disma says:

    :D .mau. sindaco! Comunque la roba dell’affiancare una nuova a una vecchia secondo me ha totalmente senso

  3. .mau. says:

    bisogna vedere qual è il casino nello sdoppiare la linea elettrica e nel modificare il tubo a cui sono attaccate le macchinette, oltre alle lamentazioni per la macchinetta troppo bassa/troppo alta (affiancare le macchinette significa togliere spazio, quindi bisognerebbe metterle una sull’altra)

  4. Disma says:

    sono sicuro che sia una roba fattibile da un punto di vista tecnico se non lo è lo possono rendere. Questa è una battaglia di civiltà di Disma.biz. E comunque sono robe che vanno previste e strutturate con lungimiranza imho

  5. halifax says:

    w la civiltà w disma.biz!
    però dalla risposta datati (presupponente una domanda diversa dalla tua), per me nun lo fanno pe’ zordi.

  6. Andrea says:

    Sulla linea Z301 da Milano a Bergamo, le obliteratrici (vecchia e nuova) sono entrambe in testa, montate sullo stesso palo. Dalla porta in fondo si può solo scendere e il gioco è fatto :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

FLAGGA QUI DI FIANCO SE VUOI CHE TI ARRIVI UNA FOTTUTA MAIL IN CASO QUALCUNO RISPONDA AL TUO STRAMALEDETTO COMMENTO. SE VUOI SOTTOSCRIVERE I COMMENTI SENZA MANCO SCRIVERE NIENTE CLICCA QUI.