Disma Rotating Header Image

Sudore di uomini morbidi in treni affollati

Alla mattina, avere a due centimetri dalla tua faccia le facce di tre salarymen, uno davanti, uno a destra, uno a sinistra, tutti imperlati di sudore, è una roba terribilmente schifosa. Anche alla sera, ma alla mattina è peggio. Hanno gocce di sudore solide, dense, appoggiate sulla fronte, sulle guance perfettamente rasate e dall’aspetto incredibilmente liscio e morbido, che se non fossero sudate ti verrebbe da tastarle. Tu sei lì che guardi queste gocce e secondo dopo secondo si muovono impercettibilmente, scivolano, molto lentamente, ma scivolano. Dalla fronte alla guancia ci mettono i loro quattro o cinque minuti e intanto le fermate passano e speri che non arrivino a colare dal mento fino alla tua mano, o che in un sussulto il salaryman te le schizzi tutte in faccia. E mica se le asciugano, no, le tengono lì, appese alla guancia, alla fronte, alla punta del naso. Quelle sulla punta del naso sono le peggiori, sembra sempre che debbano cadere ma poi restano lì, tanto che ti viene il dubbio che sia uno di quegli scherzi di carnevale tipo la merda finta. Ti viene quasi voglia di pulirgliele via con la manica tanto sono fastidiose alla vista quelle maledette gocce, non ti capaciti di come le possano sopportare. Mentre sei lì che osservi ci sono altri cento impiegati sudaticci schiacciati in quattro metri quadrati che dormono in piedi ed ad ogni curva si fanno trasportare dagli sballottamenti del treno senza opporre minima resistenza, che gliene fotte, tanto stanno dormendo e ti crollano addosso, rischiando di distruggere l’equilibrio delle perle di sudore di quelli al tuo fianco. Cani maledetti. Appena esce il sole vado sempre in bici.

Condividi please

6 Comments

  1. arisio says:

    Chissa’ come saranno sudate nelle mutandine le OL…..

    A.

  2. sirdic says:

    vedrai quest’estate quale panorama olfattivo fara’ da contorno alle gocce di sudore…

  3. Disma says:

    Tutto risolto! Oggi col sole bici! 20 minuti! E sono anche quasi riuscito ad arrivare in cima al gran premio della montagna senza scendere dalla bici, solo gli ultimi 50m a piedi! MA domani pare piova… Comunque andare in bici con pantaloncini e maglietta invece che in treno non ha prezzo

  4. rossana says:

    ostia un racconto impressionante, giuro che mi hai fatto sentire male.
    Stavo per vomitare! Non bastasse tutto il resto , bleah…… bici for ever

  5. sd says:

    m’hai fatto morire dalle risate, grazie disma!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

FLAGGA QUI DI FIANCO SE VUOI CHE TI ARRIVI UNA FOTTUTA MAIL IN CASO QUALCUNO RISPONDA AL TUO STRAMALEDETTO COMMENTO. SE VUOI SOTTOSCRIVERE I COMMENTI SENZA MANCO SCRIVERE NIENTE CLICCA QUI.